Categorie


Metalli pesanti


Stress ossidativo


Perfusione Cerebrale


ca++ ed autismo


Neurotossicita'


Disbiosi Gastrointestinale

Sabato, 21 Novembre 2015 14:35

Perchè non vaccinare a tre mesi: criticità nel calendario vaccinale

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Dal sito del ministero della salute si visualizza questo calendario vaccinale

http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp?lingua=italiano&id=648&area=Malattie%20infettive&menu=vaccinazioni

 

images72015.11.21_16h44m25s_001_.png

 

le note sono

 

Per cui a 3 mesi 5 mesi e 11 mesi ESAVALENTE ( DIFTERITE, TETANO, POLIO, EPATITE [ OBBLIGATORI ] E FACOLTATIVI MA INSERITI NELLA STESSA FORMULAZIONE SENZA CHE IL GENITORE POSSA SCEGLIERE  ANTINFLUENZALE E PERTOSSE )

 

Passiamo ora all'analisi dello sviluppo del sistema immunitario nel neonato.

 

In questo libro che potrete trovare qui



https://books.google.it/books?id=opvTBwAAQBAJ&printsec=frontcover&hl=it&source=gbs_ge_summary_r&cad=0#v=onepage&q&f=false








vi sono scritte interessanti cose come questa riguardo la produzione delle gammaglobuline IgG

 

 

Le gammaglobuline hanno un'importantissima funzione nel proteggere il neonato durante i primi mesi di vita, quando ancora non è in grado di produrre anticorpi da solo.

Le IgG sono infatti in grado di passare la barriera placentare, immettendosi nel sangue del feto: questi possiede dunque lo stesso repertorio anticorpale della madre per circa sei

mesi, finché gli anticorpi ormai vecchi vengono degradati, ed è quindi in grado di difendersi nei confronti di tutti quei patogeni con cui la madre è venuta a contatto .

 

Dopo la nascita, la madre continua comunque a passare immunoglobuline al neonato mediante l'allattamento: il latte materno contiene infatti grandi quantità di IgG e IgA, che

passano nell'apparato digerente del neonato. Mentre le IgA si fermano nel canale digerente, le IgG vengono assorbite dall'epitelio intestinale del lattante mediante uno specifico

recettore neonatale per le Fc, e immesse nel torrente circolatorio.

 

 

In questo grafico l'isostatica rappresenta il livello minimo di igG che è intorno ai 500-600 mg/ml

 

Dagli 1-4 anni di età la produzione di gammaglobuline si attesta fra i 600-1600 mg/ml d plasma

 

Verso i 4 mesi siamo ancora in una fase dove le IgG materne vengono degradate dal neonato che inizia la sua propria produzione.

 

Questo ovviamente in una condizione di normalità ma che può variare,  nella stessa condizione , da bambino a bambino.

 

Per questo in una condizione di immuno deficit fisiologico come si può pensare di vaccinare un neonato a tre mesi?

 

Non sarebbe immunologicamente più corretto vaccinare dopo i 6 mesi o meglio dopo l'anno?

 

Che senso ha vaccinare un neonato a tre mesi quando il suo sistema biologico sta ancora degrdando le igG della madre?

 

Non sarebbe meglio disporre di vaccini singoli e prodotti in modo sicuro senza componenti pericolose?

 

O almeno disporre di un tetravalente per le sole obbligatorie dell'esavalente?


Perchè vi sono due antigeni in più e non obbligatori?

Questi due antigeni in piu ( antipertosse ed antinfluenzale ) sono un regalo delle industrie farmaceutiche per  la "salute pubblica" oppure sono usati per guadagnare di più e quindi generare un evidente DANNO ERARIALE ?

 

Non sarebbe meglio evitare uno stress immunologico al neonato con sei antigeni iniettati in una sola iniezione?

 

 

 

Per quanto riguarda il trivalente vi sono molti dubbi al tal riguardo

 

Basti pensare che il CDC USA agenzia federale dice nel suo sito istituzionale che i virus contenuti nel MMR iniettati in un neonato prolificano e causano una infezione non pericolosa.....per cui fidatevi ciecamente.

CDC USA AGENZIA FEDERALE 
SITO UFFICIALE
CENTRO PER IL CONTROLLO E LA PREVENZIONE DELLE MALATTIE GOVERNO USA

.."dopo la vaccinazione i virus prolificano e causano una INFEZIONE NON PERICOLOSA NEI VACCINATI..."

tu genitore sai che COL VACCINO. inietti dei virus .. CHE POI PROLIFICANO?

PERO' STAI SERENO SONO INNOCUI...MA SE SONO INNOCUI E DEATTIVATI PERCHè PROLIFICANO ?

FONTE

http://www.cdc.gov/vaccines/vpd-vac/measles/faqs-dis-vac-risks.htm

 

Oltre allo scandalo che sta attraversando il CDC USA  proprio su una ricerca sul MMR 

NOTIZIA MAI USCITA IN ITALIA E NON SOLO

Nell'estate del 2014 lo scienziato Thompson del CDC annunciò che in un famoso articolo pubblicato su Pediatrics erano stati omessi moli dati relativi alla popolazione afro della
città di Atlanta
Tale studio provava la non correlazione MMR- autismo

ecco il link

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/14754936
Con le nuove dichiarazioni dello scienziato Thompson il dr. Hooker ha analizzato di nuovi i dati che dimostrano senza ombra di dubbio che vi era un rilevant e aumento dei casi di autismo fra i maschi afroamericani della città di Atlanta.
Nel febbraio 2004 Thompson scriveva in una sua email , CHE TROVATE QUI

http://www.naturalnews.com/images/CDC-Gerberding-Warning-Vaccines-Autism.jpg

all'allora presidente del CDC USA ( Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie ) la dr.ssa Julie Gerberding 

“We’ve not yet met to discuss these matters…I will be presenting the summary of our results from the Metropolitan Atlanta Autism Case-Control Study and I will have to present
several problematic results relating to statistical associations between the receipt of MMR vaccine and autism,” .

Thompson già metteva in guardia il CDC USA circa problematiche relative a forte correlazione fra MMR ed autismo

Tutto fu insabbiato

La allora presidente del CDC USA è ora 

Merck Announces Appointment of Dr. Julie Gerberding as Executive Vice President for Strategic Communications, Global Public Policy and Population Health 

Qui il link

http://www.mercknewsroom.com/news-release/corporate-news/merck-announces-appointment-dr-julie-gerberding-executive-vice-president

IN UNA AUDIZIONE

Belsie González, Senior Public Affairs Specialist for the CDC responded to our inquiry admitting the omission of the data based on the children’s birth certificates, here’s the statement:

“Access to the information on the birth certificates allowed researchers to assess more complete information on race as well as other important characteristics, including possible risk factors for autism such as the child’s birth weight, mother’s age, and education. This information was not available for the children without birth certificates; hence CDC study did not present data by race on black, white, or other race children from the whole study sample. It presented the results on black and white/other race children from the group with birth certificates.”

Ci furono deliberatamente omessi dati rispetto ad una buona parte di casi che non avevano certificato di nascita e quindi nessuna associazione autismo-razza vi fu.
Contemplando questi dati il dr. Hooker ha invece dimostrato il contrario e cioè l'associazione MMR-autismo

Di sicuro è un caso che chi insabbio i dubbi dello scienziato Thompson ora sia al vertice di una multinazionale farmaceutica

Di sicuro milioni di bambini sono diventati autistici senza nessuna causa visibile....come se un subdolo mangiatore di sogni si insinuasse nel corpo di questi bambini.
Ora Thompson gode dal 2015 di immunità come collaboratore di giustizia affiancato dal deputato Posey che il 27-07-2015 in un suo discorso al congresso ha depositato tutte le prove che ha dato Thompson su quello studio

QUI POTETE ASCOLTARE IL SUO DISCORSO

 http://www.c-span.org/video/?c4546421/rep-bill-posey-calling-investigation-cdcs-mmr-reasearch-fraud

Thompson in una telefonata al dr. Hooker ha confessato di essersi pentito perchè  la sua coscienza nn poteva più sopportare il fatto di essersi reso responsabile dell'autismo di milioni di bambini.

qui la telefonata

https://www.youtube.com/watch?v=89nimtzEI-8

qui un interessante dossier sulla vicenda

https://www.youtube.com/watch?v=JSlOOHGXssE

https://www.youtube.com/watch?v=k9XRbjOQDvY




E per finire le ricerche del neuroimmunologo Singh proprio sulla correlazione Autismo e vaccinazione MMR nello specifico per il virus del morbillo


http://www.infoautismo.it/autismo.in/portale/index.php/autoimmunita/altre-categorie/autoimmunita-snc/item/276-correlazione-fra-virus-del-morbillo-e-anticorpi-anti-mbp-nell-autismo




A voi i commenti del caso











 

 

 

Letto 1460 volte Ultima modifica il Sabato, 21 Novembre 2015 21:51
Salvatore Morelli

web designerweb mastermultimedia editorgraphic designerdigital video masterstreaming producerprogettista ed amministratore piattaforme FADelearning content editoraudio content editorDigital Video Streaming-Editor ed infine logopedista

Devi effettuare il login per inviare commenti
Claim betting bonus with GBETTING
Enable