Radioautismo.org
Benvenuto
Login

Isabella Thomas: mio figlio, uno dei 12 bambini dello studio di Wakefield rinnegato dale medicina. N

In primo piano
Loading...

Grazie! Condividilo con i tuoi amici!

URL

Non hai gradito questo video. Grazie per il feedback!

Ci dispiace, solo gli utenti registrati possono creare le playlists.
URL


1,356 Visioni

Descrizione

I medici inglesi appena sentono che è uno dei 12 bambini dello studio di Wakefield si rifiutano di curare il bambino non volendo avere dei problemi. Isabella Thomas ha denunciato Brian Deer, l'accusatore di Wakefield,  ed è in corso una causa. Parla della vera causa dell'autismo : il virus del morbillo vaccinale nell'intestino e nel sangue. Perchè la medicina non se ne occupa? Come mai non si fanno ricerche in tal senso? per non fare la fine di dr. Wakefield?

CHIEDI A ISABELLA THOMAS SE I SUOI FIGLI

 HANNO L'AUTISMO REGRESSIVO

 

E MALATTIE INFIAMMATORIE INTESTINALI.

 

In qualche modo, Brian ha ottenuto

delle note mediche

 

e i nomi dei 12 bambini

che hanno preso parte

 

alla ricerca del Lancet.

Li ha pubblicati sul suo sito nel 2006.

 

Uno di questi bambini è

il figlio di Isabella Thomas.

 

La signora Thomas sta

facendo causa a Brian Deer

 

e per tanto non ha voluto

prendere parte a questo documentario.

 

Ma questo è quello che ha detto

il primo giorno dell'inchiesta nel 2007:

 

Continuano a dire 'autismo' ma quello

che i nostri figli hanno

 

è un virus dentro di loro, il virus

del morbillo usato nel vaccino.

 

Si trova nei tessuti intestinali danneggiati,

e si trova nel sangue.

 

Quando hanno controllato il sangue

di mio figlio Michael

 

la prima volta era negativo,

poi Michael ha iniziato

 

ad avere degli attacchi,

perché aveva nel corpo questo virus

 

e dopo un attacco molto forte,

hanno controllato ancora

 

e il virus era presente in

grosse quantità.

 

Dovrebbero ricercare cosa

sta succedendo,

 

cosa sta facendo questo

virus al corpo dei bambini.

 

Ma questo non avviene.

Michael ha avuto un forte attacco

 

e abbiamo visto una perdita

di memoria, allucinazioni,

 

mal di testa talmente forti che

quando eravamo in macchina

 

ha cercato di aprire la portiera

e uscire per alleviare il dolore.

 

E' collassato a scuola. La scuola

ha scritto una lettera ai medici

 

per dire che questo è assurdo,

questo bambino è malato

 

e non viene curato.

Io ho parlato con i dottori

 

che mi hanno detto

che secondo loro

 

i miei figli hanno subito

un danno, come altri bambini,

 

ma che loro non possono fare niente

perché hanno un mutuo

 

da pagare e temono di

venir radiati come è

 

successo ad Andrew Wakefield.

 

Eravamo noi, i genitori,

che abbiamo detto

 

che c'era una connessione

con il vaccino.

 

Noi l'abbiamo visto.

Noi eravamo lì.

 

Madri, padri, zii, nipoti

l'abbiamo visto tutti.

 

Tutto ciò che ha fatto

Andrew Wakefield è di

 

dire: "questa è la storia

che raccontano i genitori

 

ed è molto allarmante, e

occorre fare delle ricerche.

 

Occorre usare il vaccino

singolo." Basta.

 

Ti posso garantire che se

noi non avessimo

 

menzionato il vaccino MPR

Wakefield non sarebbe

 

sotto inchiesta, e i bambini

avrebbero ricevuto

 

le cure di cui hanno bisogno.

Ma siccome sono stati

 

danneggiati dall'MPR

sono stati messi su una lista nera.

 

Io sono andata da un dottore

con mio figlio che

 

era estremamente malato

e il dottore ha guardato me,

 

non mio figlio ma me,

e mi ha detto:

 

"Non voglio che la politica

venga portata in questo ufficio."

 

Un'altra volta che mio figlio

era collassato

 

e il corpo era andato in shock

ho chiamato l'ambulatorio

 

e mi dissero: "Ah sì, uno

dei bambini di Andrew Wakefield."

 

Non è il bambino di Andrew

Wakefield, è MIO figlio.

 

E ci hanno ignorati, mi dissero

di dargli del paracetamolo.

 

Ho chiamato l'ospedale,

stessa cosa, paracetamolo.

 

Allora mio figlio è svenuto,

ho chiamato l'ambulanza

 

l'abbiamo portato all'ospedale

d'urgenza e gli hanno

 

salvato la vita per un pelo.

Quando siamo arrivati mio figlio

 

è stato circondato da

dottori e infermieri

 

e io li ho guardati

e ho pensato

 

"Mio Dio, ora che sta

per morire finalmente

 

fate qualcosa?"

Ero furibonda.

 

Ho detto: "Questo

è assurdo."

 

Michael aveva

cambiato colore

 

come se avesse

l'ittero e i dottori

 

mi dissero: "Signora

Thomas, stiamo

 

trattando solo

l'emergenza."

 

Quindi il dottore non

era interessato a

 

fare esami in seguito

o a scoprire perché

 

mio figlio era quasi morto.

Posta un commento

Commenti

Commenta per primo questo video.
RSS