Categorie


Metalli pesanti


Stress ossidativo


Perfusione Cerebrale


ca++ ed autismo


Neurotossicita'


Disbiosi Gastrointestinale

Venerdì, 30 Ottobre 2015 18:38

Maggiori le vaccinazioni, maggiore la mortalità infantile: Lo studio di Miller e Goldman

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

In questo studio si correla la vaccinazione con l'indice di mortalità infantile ( IMR ).

Nonostante gli USA siano la nazione con la più alta percentuale di vaccinati, con 26 dosi di vaccino nei neonati prima dell'anno di vita, sono al 34° posta nella classifica per

quanto riguarda la mortalità infantile.

Gli autori concludono affermando che "un esame più attento delle correlazioni tra dosi di vaccino , tossicità biochimica o sinergica e IMRs è essenziale."

 

 

The infant mortality rate (IMR) is one of the most important indicators of the socio-economic well-being and public health conditions of a country.

The US childhood immunization schedule specifies 26 vaccine doses for infants aged less than 1 year—the most in the world—yet 33 nations have lower IMRs.

Using linear regression, the immunization schedules of these 34 nations were examined and a correlation coefficient of r ¼ 0.70 (p < 0.0001) was found between IMRs and the number of vaccine doses routinely given to infants.

Nations were also grouped into five different vaccine dose ranges: 12–14, 15–17, 18–20, 21–23, and 24–26.

The mean IMRs of all nations within each group were then calculated.

Linear regression analysis of unweighted mean IMRs showed a high statistically significant correlation between increasing number of vaccine doses and increasing infant

mortality rates, with r ¼ 0.992 (p ¼ 0.0009).

Using the Tukey-Kramer test, statistically significant differences in mean IMRs were found between nations giving 12–14 vaccine doses and those giving 21–23, and

24–26 
doses. A closer inspection of correlations between vaccine doses, biochemical or synergistic toxicity, and IMRs is essential.

 

Ecco la tabella per Indice di Mortalità Infantile



 

 

 

 

fonte

http://het.sagepub.com/content/early/2011/05/04/0960327111407644.full.pdf+html

 

 

un altro studio afferma lo stesso principio e cioè forte correlazione fra % di vaccinazioni e morti o ricoveri ospedalieri


 

 

 

 

http://het.sagepub.com/content/31/10/1012.full.pdf+html

 

 

 

 

Questi studi sono supportati  dal fatto che il Mississipi è lo stato al mondo con la maggiore percentuale di vaccinati

 

 

 

fonte:

http://www.americashealthrankings.org/ALL/IMR/disparities

 

cliccare su >>>> Thematic map

 

Però in Mississipi vi è la più alta percentuale di vaccinati per cui una riflessione è d'uopo:



 

fonte:

https://www.washingtonpost.com/news/storyline/wp/2015/01/30/mississippi-yes-mississippi-has-the-nations-best-child-vaccination-rate-heres-why/

 

Per cui più è alta la percentuale di vaccinazioni su un territorio maggiore sarà la mortalità infantile

 

 

 

Letto 7518 volte Ultima modifica il Venerdì, 30 Ottobre 2015 22:07
Salvatore Morelli

web designerweb mastermultimedia editorgraphic designerdigital video masterstreaming producerprogettista ed amministratore piattaforme FADelearning content editoraudio content editorDigital Video Streaming-Editor ed infine logopedista

Devi effettuare il login per inviare commenti
Claim betting bonus with GBETTING
Enable